SELVAZZANO BK PROMOZIONE 60 - 52 VEGGIANO BK 2020

22/10/2021 - 21:00
ASD SELVAZZANO BASKET – ASD VEGGIANO BK = 60-52
parziali: 17-14; 13-10; 11-8; 19-20
Arbitri: BRESSAN, LONGO
Refertista: PASTORE A.
Segnapunti: BIANCO V.
Marcatori

GAVIN, CASSARI, TYLI 1, CARRARETTO  13, TOGNAZXO (K), GRIGIO 6, TOSATO 3, CELLONI, PIOVAN 21, MARTINELLO 3, DALLA LIBERA 6, DONA’ 7

Coach: Pino ARBITRIO
Accompagnatore: Gianluca CARRARETTO
Tiri da 3: PIOVAN 3
Tiri Liberi: 9/20
La data del 22 ottobre 2021, rimarrà scolpita negli annali perché sancisce il momento della ri-partenza del Campionato di Promozione dopo un anno e mezzo di sosta forzata causa la pandemia da COVID.

Finalmente torniamo a parlare di basket giocato, finalmente cancelliamo dalla mente il “silenzio assordante” dei palazzetti vuoti.
Il PalaCeron ieri sera si è nuovamente ripopolato di tanti giovani, e non solo, che hanno accalcato, nel pieno rispetto delle norme di sicurezza, gli spalti e hanno finalmente dato sfogo al tifo con grida festanti.
E in tutta questa festa, chi ne ha gioito è stato certamente lo SPORT, ma anche la squadra di coach Arbitrio,  che se pur a fatica ha saputo avere la meglio sulla giovane compagine di Veggiano.
Con il risultato di 60 a 52  la Selvazzano Basket ha vinto la prima partita del campionato di Promozione, creando una sorta di continuità con le vittorie del campionato di 1^Divisione dell’anno sportivo 2019-2020.
Squadra parzialmente rinnovata con diversi innesti e con alcune rinunce forzate molto importanti ma che non ne riducono il valore complessivo.
La squadra, ovviamente ancora in “working progress”, ha bisogno di fare chilometri che tradotto vol dire giocare, giocare e giocare per migliorare i meccanismi ancora da affinare e ridurre gli errori visti in questa prima partita.
Complessivamente la squadra ha retto bene il confronto dando dimostrazione di grande volontà di emergere e di non mollare mai, recuperando sempre i momenti di…compressivo affaticamento.
Il campionato sarà lungo e bisognerà impegnarsi al massimo per trovare i giusti equilibri necessari per affrontare con tranquillità le prossime partite.
E poi abbiamo l’imbattibilità da difendere…